La carenza di ferritina è una condizione che colpisce molte donne in tutto il mondo. La ferritina è una proteina che viene utilizzata dal nostro corpo per immagazzinare il ferro e liberarlo quando necessario. Quando i livelli di ferritina nel sangue sono bassi, può essere un segnale di carenza di ferro. Questa condizione può causare una serie di sintomi, tra cui affaticamento, debolezza, vertigini, mal di testa e pallore della pelle.

La carenza di ferritina è particolarmente comune nelle donne, in particolare nelle donne in età fertile. Ciò è dovuto in gran parte alle perdite ematiche mensili causate dal ciclo mestruale. Le donne che hanno periodi molto abbondanti o che hanno un ciclo mestruale irregolare sono particolarmente a rischio di carenza di ferritina.

La carenza di ferritina può anche essere causata da una dieta povera di ferro o da una cattiva assorbimento di ferro da parte dell'intestino. Alcune donne potrebbero essere a maggior rischio di carenza di ferritina a causa di una dieta vegetariana o vegana, in quanto il ferro viene assorbito meglio dagli alimenti di origine animale.

Se si sospetta di avere una carenza di ferritina, è importante consultare un medico. Il medico può eseguire un esame del sangue per determinare i livelli di ferritina nel sangue. Se la carenza viene confermata, il medico può prescrivere integratori di ferro o consigliare di apportare modifiche alla dieta.

Inoltre, esistono alcune misure preventive che le donne possono adottare per ridurre il rischio di carenza di ferritina. Queste includono:

Mantenere una dieta equilibrata e varia, che comprenda alimenti ricchi di ferro come carne, pesce, uova, legumi, verdure a foglia verde scuro e frutta secca.

Assumere integratori di ferro se si è a rischio di carenza, sotto consiglio medico.

Monitorare i livelli di ferritina con regolari esami del sangue, soprattutto se si hanno periodi molto abbondanti o irregolari.

Gestire lo stress e cercare di dormire a sufficienza, in quanto lo stress cronico e la privazione del sonno possono influire negativamente sulla salute e sul sistema immunitario, aumentando il rischio di carenze nutrizionali, tra cui la carenza di ferritina.

Infine, è importante parlare con il proprio medico per determinare se è necessario apportare cambiamenti alla dieta o assumere integratori di ferro per prevenire o trattare la carenza di ferritina.