La ferritina è una proteina di stoccaggio di ferro che si trova in quasi tutte le cellule del corpo. La sua funzione principale è quella di mantenere il ferro in un formato solubile e non tossico, che può essere utilizzato quando necessario per la produzione di emoglobina e altre molecole di ferro vitali per il corpo umano.

Tuttavia, la ferritina può anche avere un impatto significativo sulla salute quando i suoi livelli non sono bilanciati. In questo articolo, esploreremo il ruolo della ferritina nel corpo umano, come misurarne i livelli e le possibili conseguenze di livelli elevati o bassi.

Cosa è la ferritina?

Come accennato in precedenza, la ferritina è una proteina di stoccaggio di ferro. Il ferro è un minerale essenziale che viene utilizzato dal corpo umano per una serie di funzioni vitali, tra cui la produzione di emoglobina, il trasporto dell'ossigeno e il mantenimento del sistema immunitario.

Poiché il ferro è tossico in grandi quantità, il corpo umano deve mantenere un preciso equilibrio tra l'assorbimento di ferro e il rilascio di ferro. La ferritina svolge un ruolo importante in questo processo, immagazzinando il ferro in un formato solubile e non tossico fino a quando non è necessario.

Come si misura la ferritina?

I livelli di ferritina nel sangue possono essere misurati tramite un semplice esame del sangue. Questo test è comunemente utilizzato per diagnosticare la carenza di ferro o l'eccesso di ferro nel sangue.

Livelli bassi di ferritina

La carenza di ferro è la causa più comune di bassi livelli di ferritina nel sangue. La carenza di ferro può essere causata da una dieta carente di ferro, perdite di sangue eccessive, gravidanza o allattamento al seno, o malattie come l'anemia. I sintomi della carenza di ferro possono includere stanchezza, debolezza, pallore, mani e piedi freddi e respiro corto.

Livelli elevati di ferritina

L'eccesso di ferro nel sangue può causare alti livelli di ferritina. Questa condizione è nota come emocromatosi e può essere ereditaria o acquisita. I sintomi dell'emocromatosi possono includere affaticamento, dolore articolare, perdita di libido e problemi di memoria.

Inoltre, alti livelli di ferritina possono essere associati a malattie infiammatorie come l'artrite reumatoide, l'insufficienza epatica e l'insufficienza renale. In questi casi, i livelli elevati di ferritina sono spesso indicativi di un'infiammazione in corso nel corpo.

La ferritina svolge un ruolo importante nella regolazione dei livelli di ferro nel corpo umano.